Milano - sanremo: nuovo percorso per tornare al passato

Tiziano Ferro - Potremmo Ritornare Video:

con la salita della Pompeiana, sfavoriti i velocisti

1 / 1Oscar Freire, vincitore della Milano-Sanremo (BikeRadar) überspringen AdSkip Anzeige

Con l'aggiunta della salita della Pompeiana, Tra cipressa e Poggio, potrebbe essere tutta un'altra storia per la Classicissima di Primavera

Nell'edizione del 2014 la Milano-Sanremo subirà una signativa modifica di percorso, destinata forse ein restituire alla Classicissima di Primavera quel fascino dell'arrivo in solitaria offuscatosi negli ultimi anni se è vero che, dal 1997, nell'albo d'oro si leggono nomi kommen Mario Cipollini, Alessandro Petacchi, Eric Zabel (4 Volte), Oscar Freire (3) Mark Cavendish und Matthew Goss.

Così, dopo l'inserimento delle Manie che nicht ha dato ich frutti sperati, l'edizione 2014 battezzerà la nuova salita della Pompeiana. Si tratta infatti di un'ascesa che i corridori attaccheranno ein Riva Ligure, dopo aver già affrontato la Cipressa, dalla cui sommità dovranno percorrere 3 km von discesa e solo 3, 6 km von Aurelia. Da Riva Ligure la salita misura 5 km von unzureichern 249 metri: dunque una pendenza medien non proibitiva (5%), ma con un tratto di 400 metri che registra & ldquo; Punte & rdquo; Sino al 13% le quali dovrebbero consentire, ein chi avrà le gambe, di fare una vera selezione. Anche perché, dopo lo scollinamento, c'è un tratto in falsopiano di 1600 metri dove si potrà rilanciare ancora e fare la differenza, forse più del tratto ripido.

Anche la discesa, almeno nel tratto inziale, tecnico e con numerosi tornanti, sarà terreno ideale per aspiranti fuggitivi, mentre, tornati sull'Aurelia, mancheranno solo 4 km all'attacco del Poggio che sarà quindi Affrontato con già la Cipressa e la Pompeiana nelle Gambe.

Saranno dunque esclusi i velocisti? Quisi sicuramente, ma forse rischiano anche campioni del calibro di Cancellara e Sagan che potrebbero nicht digerire questa terza portata, servita a metà tra Cipressa e Poggio.

Saranno sicuramente favoriti uomini da classiche, kapazi della stoccata vincente ma anche con una buona kapazità di resistenza allo sforzo prolungato in salita; Certo i tempi delle fughe di Coppi sul Turchino sono lontani, ma forse un po 'al passato si tornerà, anche se qualcuno arriccia il naso perché proprio l'imprevedibilità (del nome del vincitore) è semper stato il bello della Classicissima di Primavera.